Storia della Palestra Ginnastica Ferrara

ORIGINI  DELLA P.G.F.

 

Correva l’anno 1879 quando per volontà di Alfonso Manarini si gettarono le basi per la fondazione della società. Da allora sono passati 135 anni e la Società P.G.F. ha sempre svolto la propria attività educando allo sport della Ginnastica innumerevoli generazioni di giovani ferraresi. Nel 1908 la squadra della P.G.F. in rappresentanza dell’Italia colse il sesto posto alle Olimpiadi di Londra; partecipò poi alle Olimpiadi di Helsinki (1952), conquistò la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Roma (1960) con il ginnasta Orlando Polmonari e dopo di lui Adolfo Lampronti partecipò alle Olimpiadi di Monaco (1972). Oggi la P.G.F. è l’unica Associazione Sportiva ferrarese affiliata alla Federazione Ginnastica d’Italia che svolge regolarmente attività di ginnastica artistica maschile e femminile, partecipando con i propri atleti alle più importanti competizioni nazionali.

 

 

LA STORIA 

  • 12 Luglio 1879 

Costituzione della PALESTRA GINNASTICA FERRARA, costituita da Francesco Vallini, Alfonso Manarini, Vittorio Pagani, Massimo Patrignani e Fiorgio Fabbrio, allievi del maestro Eugenio Folchini.

La socità ha per scopo..."La cultura e lo studio della ginnastica per sviluppare le forze fisiche nonché animare i soci con pubblici esperimenti".

  • 1883

All'interno della società, che allora era un circolo sportivo-ricreativo-culturale anche se l'attività ginnica era preponderante, nasce la sezione di Tiro a Segno.

La società si esprimerà in molteplici iniziative sociali tra le quali possiamo citare la raccolta di fondi a favore delle persone colpite dall'epidemia di colera del 1884.

  • 6 Agosto 1890

Applaudissimo saggio ginnico che suscita tale entusiasmo che in breve tempo fioccano nuove moltissime nuove adesioni.

L'ultimo decennio del secolo vede la P.G.F. collezionare un Albo d'Oro di tutto rispetto con svariati trionfi nei concorsi ginnici internazionali di Genova, Lugano, Roma e nei concorsi nazionali di Milano, Bologna, Cento, Lodi, Napoli, Treviso e Torino.

Le discipline sportive spaziano a tutto campo: salto con l'asta, salto in lungo, ginnastica artistica con attrezzi, e così via.

  • 1908

La P.G.F. partecipa alle Olimpiadi di Londra piazzandosi al 6° posto.

A quel tempo la società ha sede nei desolati ambienti di Palazzo Beltrami in via Brasatola, si sposterà poi nelle sale a piano terra di Palazzo Schifanoia per poi giungere infine ad un edificio messo a disposizione dall'amministrazione comunale situato in Piazza Beretta ove la società utilizza tutt'ora la palestra "Calcagnini".

  • 1910

La P.G.F. organizza a Ferrara il "1° Concorso scolastico Nazionale e Concorso Internazionale Allievi e Allieve" che vede riuniti 5000 atleti provenienti da ogni parte.

  • 1928

La P.G.F. organizza una grande manifestazione di Ginnastica con la quale viene inaugurato il nuovo Centro Sportivo Comunale.

  • 1929

La P.G.F. festeggia il 50° anniversario della sua fondazione.

  • 1951

Orlando Polmonari partecipa ai Giochi del Mediterraneo.

  • 1952

La P.G.F. partecipa alle Olimpiadi di Helsinki.

  • 1955

Orlando Polmonari vince una Medagli di Bronzo ai Giochi del Mediterraneo.

  • 1956 

Orlando Polmonari è Campione Italiano Assoluto.

  • 1960 

Orlando Polmonari, accompagnato da Aldo Monetti, conquista la medaglia di Bronzo nel concorso a squadre alle Olimpiadi di Roma.

La squadra è composta, oltre a Polmonari da: Giovanni e Pasquale Carminucci, Gianfranco Marzola, Franco Menichelli e Angelo Vicari.

  • 1972 

Adolfo Lampronti partecipa alle Olimpiadi di Monaco.

Lampronti è stato 27 volte azzurro; parteciperà alle Universiadi di Mosca (campione a Parallele e Anelli).

  • 1974 

Lampronti partecipa ai Mondiali di Ginnastica di Varna.

  • Anni '80 

La P.G.F. conquista il titolo Italiano a squadre con Carlo Ravaioli, Marco Felisatti, Francesco Bianchini, Stefano Prini, Franco Simoni e Marco Bassi.

  • Anni '90 

La P.G.F. continua ad allenare giovani promesse fino alla data in cui il Palazzetto dello Sport viene chiuso per lavori.

Da allora non avrà più una sede per i corsi e gli agonisti saranno costretti a vagare da una palestra all'altra.

  • 2004 

Viene inaugurato il nuovo Centro Ginnico.

 

(parzialmente tratto da "Ferrara un secolo di sport e cultura" - Paolo Chiarioni Editore)